Popolo con la testa di cane

Il popolo dalla testa di cane Itbarak è citato nelle mitologie turche, indiane, cinesi ed europee.

Una parte importante delle leggende di Oghuz Khan riguardava le incursioni dei popoli con la testa di cane. I turchi chiamavano queste tribù Itbarak. La parola “it” significava cane per i turchi di un tempo, e lo stesso vale ancora oggi. La parola Barak era un tipo di cane. Secondo altre credenze, “Barak” è il nome di una razza di cani neri e pelosi.

L’origine di Kipchak e Itbarak

Popolo con la testa di cane
Popolo con la testa di cane

L’Itbarak è citato nelle leggende turche ed è il nome di creature con la testa di cane che assomigliano agli esseri umani, che vivono nel nord-ovest delle regioni turche dell’epoca (Siberia meridionale e Asia centrale) e contro cui i turchi combattono spesso. Nelle leggende viene menzionato per la prima volta come un cane molto soffice. Secondo le leggende di Oghuz Khan, la patria di Itbarak si trovava nel paese oscuro che si dirigeva verso nord-ovest.

Oghuz Khan fece un’incursione a Itbarak, ma perse la battaglia e dovette rifugiarsi in un piccolo isolotto nel mezzo di un fiume tra le montagne… In questo isolotto, la moglie di uno dei soldati morti in battaglia dovette partorire. Tuttavia, Oghuz Khan, che si era rifugiato qui, non aveva una tenda o una casa.

La donna dovette entrare nella cavità di un albero e partorire qui. Oghuz Khan fu felice perché la donna partorì senza problemi e chiamò il bambino Kipchak. Secondo le antiche leggende turche, la parola Kipchak significa la cavità di un albero. Come è noto, i Kipchak sono un’affollata comunità turca che vive in un’ampia zona geografica che va dall’ovest dei monti Altai alle zone interne della Russia meridionale.

Nel mito delle origini degli uiguri, gli antichi antenati uiguri nacquero in un faggio situato in un isolotto tra le montagne. Considerando queste leggende, si può facilmente capire che vecchi e comuni motivi della mitologia turca si ritrovano spesso in queste incursioni, che sono state presentate come eventi storici.

Tuttavia, si tratta di una leggenda. Tuttavia, include anche eventi storici. Sembra che i turchi abbiano conquistato le belle donne della zona e abbiano creato una nuova generazione con loro. Forse la madre di Kipchak non era altro che una bellissima donna itbarak. In seguito, Kipchak fu assegnato da Oghuz Khan a queste aree per governare e i paesi del nord furono sempre governati dai suoi discendenti.

Il popolo Kipchak parlava anche il turco e aveva una cultura turca. Tuttavia, la leggenda di Oghuz sosteneva che la discendenza di Kipchak non provenisse da Oghuz Khan ma da uno dei suoi soldati. I Kipchak andarono a nord, aumentarono la loro popolazione e crearono una nuova tribù turca con gli abitanti della zona.

Persone con la testa di cane nella mitologia europea

Le persone con la testa di cane sono presenti anche nelle mitologie europee e indiane. Ci sono molte leggende su persone con la testa di cane nella mitologia dell’Antica Grecia. Le persone con la testa di cane sono state citate nelle mitologie europee anche dopo l’antichità. Gli europei chiamano questa tribù con la testa di cane “Borus” e sostengono che vivevano tra l’attuale Finlandia e la Russia settentrionale.

Anche gli Itbarak della leggenda di Oghuz Khan vivevano approssimativamente nelle stesse zone. In questo senso, esiste una connessione e una somiglianza tra le mitologie europee e greche e la mitologia turca. Il motivo del popolo dalla testa di cane deve essere una leggenda presa dall’esterno tra i turchi. Tuttavia, i turchi non davano importanza ai cani. Secondo i turchi, i cani erano animali inferiori. Per questo motivo le teste di cane nelle mitologie turche sono sempre state disprezzate.

Persone con la testa di cane nella mitologia indiana

Anche nelle regioni indiane e meridionali si trovano leggende su persone con la testa di cane. La mitologia indiana dava maggiore importanza ai cani. Pertanto, le teste di cane nella mitologia indiana rappresentavano i nobili indiani, ma non le classi inferiori.

Il popolo con la testa di cane antenato dei Turchi Tardush

Sebbene questo motivo sia presente nell’antica Grecia e in Europa, vediamo episodi simili anche nei Turchi. Ad esempio, l’antenato dei Turchi Tardush, che erano una parte importante dello stato orientale di Gokturk, era una persona “con la testa di lupo e il corpo umano”.

Sebbene questo motivo sia presente nell’antica Grecia e in Europa, vediamo episodi simili anche tra i turchi. Ad esempio, l’antenato dei Turchi Tardush, che erano una parte importante dello stato orientale di Gokturk, era una persona “con la testa di lupo e il corpo umano”.

Persone con la testa di cane nelle leggende cinesi

Le persone con la testa di cane sono state citate anche nelle leggende cinesi. Secondo i cinesi, alcuni popoli che vivevano nel nord della Cina e in Manciuria erano persone con la testa di cane. Queste leggende iniziarono a essere raccontate in Cina in tempi antichi. Le leggende sul popolo dalla testa di cane in Cina sono più antiche rispetto a quelle della Grecia.

I mongoli che vivevano nel nord della Manciuria davano grande importanza ai cani. Per loro, il cane era sia sacro che antenato della loro nazione. Pertanto, non è possibile stabilire se il motivo della testa di cane nella leggenda di Oghuz Khan provenga dalla Cina o dall’Europa. Le leggende di Oghuz, scritte nel periodo di Chengiz Khan, erano per lo più scritte da scrittori interessati all’Occidente.

Per questo motivo, si ritiene che il popolo dalla testa di cane della leggenda di Oghuz Khan vivesse nell’area compresa tra la Russia settentrionale e la Finlandia. Purtroppo non disponiamo di documenti scritti su questo argomento. Ciononostante, le persone con la testa di cane che vivono nel nord della Manciuria sono citate nelle antiche leggende turche.

Persone che credono di discendere dai cani

Alcune tribù mongole credono di discendere dal cane. “Barak” non è un cane normale ed è considerato sacro. L’antenato del cane si trova spesso nelle tribù mongole. Anche il leggendario popolo dalla testa di cane è chiamato Barak. Anche l’antenato dei Tardus è un umano con la testa di lupo o di cane.

Secondo le leggende unno-ungheresi di origine europea, gli unni europei (ungheresi) discendono da un antenato cane. Gli ungheresi chiamano il cane “Kutya” e la somiglianza di questa parola con la parola turco-mongola “Kut” è notevole. Durante la creazione dell’uomo, il dio lasciò la guardia dell’uomo a un cane che però tradì il suo compito.

Il cane è considerato l’antenato di alcune tribù mongole e dei “Kitan”. Per questo motivo, sacrificano i cani. Ci sono anche alcune antiche tribù mongole che credono di discendere dall’antenato del cane, che sposò una principessa. Nella cultura turco-mongola, gli esseri metà umani e metà animali hanno sempre la parte inferiore animale e quella superiore umana.

Tuttavia, in altre culture è esattamente il contrario. Ad esempio, nella cultura egizia esistono divinità con la parte inferiore umana e quella superiore animale. In questo senso, l’Antenato Barak è in conflitto con la concezione generale della mitologia turca. Proprio come nelle leggende egizie, ha una testa di cane. Questo motivo può essere associato a un eroe chiamato “Köbek”, “Kübek” o “Köpük” nelle storie (la parola turca per cane è Köpek). Anche la leggenda della fondazione della città di Baraktam, nel Turkestan, è associata all’antenato Barak.

Madre Barak

Madre Barak – È il nome dato alla “Dea Cane” nella mitologia turca. Madre Barak (Köpek Ana, Köbek Ene) è conosciuta come Nokay Eçe tra i mongoli. Alcune tribù mongole credono di discendere dai cani. È associato alla tribù turco-mongola chiamata Nogay. Questo motivo può essere associato a un eroe chiamato “Köbek”, “Kübek” o “Köpük” nelle storie (la parola turca per cane è Köpek).

Nella leggenda di Oghuz, si racconta che gli uomini della Tribù Barak (le incursioni di Itbarak di Oghuz Khan) hanno la faccia da cane (o comunque brutta) ma al contrario le donne sono estremamente belle e attraenti. Pertanto, sebbene si possa affermare che la Madre Barak sia una discendente di questa tribù, non ci sono informazioni o prove certe al riguardo.

Segui su Google News

Keşfet

Yorum Yap